Cenni storici

Le api Buckfast

Nel corso di oltre 70 anni, il Frate Adam (un monaco benedettino dell’abbazia Buckfast Abbey in Dartmoor, Inghilterra) ha introdotto in questa razza le proprietà preziose di altre razze di api tramite incroci. In genere, ci volevano più di 10 anni per arrivare dall’identificazione di una proprietà preziosa fino all’integrazione nel ceppo Buckfast. Pare proprio che un tale lavoro da certosino possa essere fatto solo da un monaco!

Ci vogliono sia una base larga di selezione (cioè molte popolazioni di api) sia una grande perspicacia, soprattutto quando si fanno le selezioni necessarie per l’eliminazione di proprietà indesiderate come l’uso di propoli e l’assenza della sciamatura. La mitezza nell’interno di un ceppo si controlla facilmente, e perciò la si raggiunge più velocemente. Accoppiando la Buckfast con la Buckfast, si ottiene la Buckfast senza fissioni indesiderate.